GRANDI NOTIZIE! Abbiamo raccolto finanziamenti per 30 milioni di dollari.

Clicca qui per saperne di più

Classifica dei canali di prenotazione più utilizzati nel 2018

La comparsa di OTA come Booking o Expedia ha cambiato i modelli di consumo dei viaggiatori. In passato, le prenotazioni alberghiere venivano effettuate per lo più tramite agenzie di viaggio o uffici turistici. Se un viaggiatore desiderava prenotare un locale da solo, doveva chiamare per telefono o inviare una lettera. Così, i percorsi di prenotazione erano molto poveri. Lo sviluppo di Internet ha aperto le porte a nuove alternative.OTA: un nuovo modo di prenotare un soggiorno online.


Les OTA : nuovo modo di prenotare un soggiorno online

Quasi il 93% dei viaggiatori consulta Internet per trovare un alloggio secondo Le Figaro. Questo strumento va a vantaggio sia degli albergatori che dei proprietari di gîte, ma anche degli ospiti. Inizialmente, questo permette una migliore visibilità e reputazione degli stabilimenti. Per quanto riguarda i viaggiatori, Internet permette di cercare, confrontare e prenotare il loro soggiorno in pochi clic.

Uno studio condotto da Carat Manchester ha rilevato una crescita del 13% delle prenotazioni alberghiere online nel 2018 rispetto al 2017. Allo stesso tempo, negli ultimi anni il numero di viaggi in Europa è cresciuto costantemente. Francia, Spagna, Germania, Inghilterra e Italia sono tra le 10 destinazioni più visitate nel 2018, come mostra questo articolo. In questo modo è più facile capire perché è essenziale che i proprietari degli alloggi siano presenti sui canali di prenotazione.



Classifica OTA Paese di origine
Prenotazione  Paesi Bassi
2 Expedia USA
3 Sito ufficiale del
hotel
4 Lettini da albergo Spagna
5 GDS
6 HRS Germania
7 Hostelworld Irlanda
8 Agoda Singapore
9 Hotel Infinite Francia
10 Ctrip Cina
11 Weekendesk Francia
12 Hotusa Spagna


Uno studio ha rivelato la classifica dei canali di prenotazione che hanno generato il maggior numero di entrate per l'anno 2018. Vi lasciamo dare un'occhiata.

Come mostra la classifica, gli OTA sono stati creati in tutto il mondo. Di conseguenza, le abitudini di consumo dei viaggiatori di tutto il mondo sono convergenti verso il booking online. Ad esempio, la percentuale di francesi che prenotano tramite un'agenzia di viaggi online è passata dal 51% al 77% in 10 anni, secondo uno studio condotto da eDreams. I proprietari degli stabilimenti devono quindi adattarsi alle nuove aspettative dei viaggiatori proponendo le loro offerte online.


OTA diversa a seconda delle aspettative del viaggiatore

Grazie alla diversità degli OTA, oggi i viaggiatori hanno molte opzioni per prenotare il loro soggiorno online. È quindi interessante per gli albergatori diversificare la loro presenza nei canali di distribuzione per raggiungere un numero massimo di clienti.

Anche se Booking ed Expedia rimangono i leader, alcune piattaforme hanno deciso di specializzare le loro offerte per distinguersi dalla concorrenza. È il caso di Hostelworld, che offre ostelli della gioventù e un campo di fine settimana specializzato nella prenotazione di brevi soggiorni. In questo modo, gli albergatori hanno la possibilità di offrire le loro camere sulle piattaforme che ritengono adatte alle loro offerte. Questo permette loro di rivolgersi ad un particolare tipo di clientela.


Centralizzare le prenotazioni dall'OTA

Quando fanno offerte su più OTA, gli albergatori devono aggiornare manualmente i diversi orari per evitare doppie prenotazioni. È un lavoro lungo e noioso che i proprietari degli stabilimenti non hanno necessariamente il tempo di occuparsi.

Il Channel manager è uno strumento che aiuta ad affrontare questo problema. Attraverso questo sistema, i proprietari degli stabilimenti hanno accesso a tutte le prenotazioni effettuate sui diversi OTA. La disponibilità delle camere viene aggiornata automaticamente.

Oltre a centralizzare tutte le prenotazioni, il Channel Manager permette al proprietario della struttura di gestire ogni canale in modo indipendente. E' libero di fissare un prezzo diverso a seconda della piattaforma di prenotazione. Il Channel Manager è quindi uno strumento indispensabile per un albergatore presente su diversi OTA. Scoprite il Channel manager creato da Amenitiz cliccando qui.

La prenotazione di un soggiorno online ha un accesso semplificato per i viaggiatori di tutto il mondo. Grazie agli OTA, un cliente può ora prenotare un alloggio in pochi click. La mania per queste agenzie di prenotazione online ha contribuito allo sviluppo di nuove piattaforme in tutto il mondo. La classifica pubblicata nel 2018 mette in evidenza la pluralità di OTA anche se il Booking domina il mercato. Per distinguersi, alcune piattaforme sono specializzate nell'offrire un tipo di soggiorno. Una soluzione efficiente per raggiungere una clientela specifica. Se gli albergatori pubblicizzano le loro offerte su diversi OTA, è consigliabile utilizzare un channel manager. Questo strumento consente di centralizzare le prenotazioni e di gestire ogni canale in modo indipendente. Un vero risparmio di tempo per gli albergatori!

Se desiderate scoprire la soluzione Amenitz durante una dimostrazione, compilate il modulo sottostante. Vi risponderemo presto!


[INSERIRE IL MODULO DI CONTATTO NON TRADURRE]



Orange background with text How to create a hotel website which converts visitors into guests?
Guide for independent hotels
Come creare un sito alberghiero che converta visitatori in ospiti?
Guida agli hotel indipendenti
Amenitiz-Icon-White
Orange background with text How to create a hotel website which converts visitors into guests?
Guide for independent hotels
Aumenta le prenotazioni dirette del tuo hotel
Riprendete il controllo sulle vostre prenotazioni