GRANDI NOTIZIE! Abbiamo raccolto finanziamenti per 30 milioni di dollari.

Clicca qui per saperne di più

Pagamento con carta di credito?

Negozianti, artigiani, ma soprattutto albergatori indipendenti... Accettare il pagamento con carta è sempre stato complicato. "Troppo costoso", "non abbastanza redditizio". Sentiamo molto regolarmente gli albergatori che ci dicono di non avere alcun interesse a creare un sistema di pagamento con carta di credito perché il costo complessivo è troppo alto e li metterebbe in difficoltà finanziarie se lo utilizzassero. E noi ti capiamo! Oggi, però, questi sono termini che non avrete più la possibilità di utilizzare grazie a soluzioni che possono essere aggiunte al vostro smartphone ad un costo inferiore, come i mini lettori mobili o le applicazioni integrate.

 

I. Perché è essenziale offrire il pagamento con carta di credito per un operatore alberghiero ? 

"Carta bancaria non accettata" è un'informazione che sta diventando sempre più difficile da ascoltare per i vostri clienti. Oggi la carta bancaria è diventata il mezzo di pagamento preferito dal 71% dei francesi. In altre parole, è meglio prendere in considerazione questo dettaglio per non perdere di vista la vostra clientela. Inoltre, il 58% dei francesi è pronto a rifiutare un acquisto se il professionista non ha un terminale. Quindi si può vedere che questo dispositivo è diventato indispensabile per qualsiasi professionista.


C'è una semplice spiegazione per questo fenomeno. La Carta blu è stata importata in Francia nel 1965, ma ci è voluto molto tempo per essere adottata dalla popolazione. Infatti, 5 anni dopo la sua creazione, solo 12.000 professionisti sono stati dotati di terminali per riceverlo. È solo con l'arrivo dei bancomat che i francesi hanno cominciato a dotarsene davvero, e l'introduzione dell'interbancario (che permette di pagare e prelevare denaro ovunque), alla fine li ha convinti.


In un'epoca in cui i principali mezzi di pagamento erano gli assegni o il contante, la carta bancaria ha creato una piccola rivoluzione grazie alla sua facilità d'uso. Per questo motivo, oggi è stato posto come il mezzo di pagamento preferito dai francesi. Con questo sistema semplice e veloce, ci prendiamo sempre meno problemi a portare con noi il contante. Anche se abbiamo ancora i libretti degli assegni, il loro uso è diventato raro, soprattutto perché i vari professionisti che ancora li usano li tollerano solo un po' per mancanza di sicurezza nei pagamenti.


Inoltre, è per questo che nel 2015, 1,5 milioni e mezzo di lavoratori autonomi hanno scelto di utilizzare un terminale bancario, che dovrebbe offrire maggiore sicurezza e rispondere meglio ai nuovi metodi di consumo.


II. Novità : i terminali mobili competono con le tradizionali banche di piccole e medie dimensioni

Un terminale di pagamento elettronico è costoso, soprattutto se si dispone di una piccola struttura. Lo sappiamo, e di solito è questo aspetto ad ostacolarvi nella sua realizzazione. L'acquisto di un terminale bancario costa tra i 400 e i 700 euro tasse escluse (per non parlare dei costi di manutenzione, che possono ammontare tra i 120 e i 200 euro tasse escluse all'anno). Ma non è tutto. È inoltre necessario tenere conto delle commissioni applicate, che generalmente sono comprese tra lo 0,8 e il 2,75% per transazione, nonché di una commissione fissa che può variare dai 5 ai 15 centesimi. E la storia non finisce qui. Inoltre, è possibile acquistare anche rotoli di carta termica (50 centesimi), o un abbonamento telefonico o ADSL per trasferire le informazioni dal terminale alla vostra banca.


Naturalmente, non è necessario acquistare un terminale, si può anche noleggiare. In questo caso, è necessario contare tra i 15 e i 20 euro HT al mese per una durata da 24 a 36 mesi solo per il noleggio.


In breve, affittare un terminale bancario vi costerà circa, più di trenta euro al mese. Il problema è che quando si dispone di una piccola struttura e si hanno, ad esempio, solo due o tre stanze da affittare nel proprio stabilimento, si tratta di un budget considerevole che non è facile ottenere un profitto. Eppure, è un sistema ormai essenziale... 


Ci sono quindi soluzioni più adatte per i piccoli hotel in termini di prezzo?


Sì, di recente sono apparsi nuovi sistemi: terminali di pagamento elettronici mobili. Si tratta di mini lettori di carte di credito che si collegano via Bluetooth a un tablet o a uno smartphone. Per utilizzarlo è sufficiente scaricare un'applicazione dall'App Store o da Google Play per poter incassare i pagamenti. E tutto è smaterializzato! Non è necessario acquistare rotoli di carta termica in quanto il biglietto della carta viene inviato direttamente al cliente via SMS. Fa bene all'ambiente e al portafoglio.


III. Terminali mobili bancari o non bancari ? Quale scegliere per il suo hotel?

Esistono due tipi di terminali mobili Eftpos. Quelli commercializzati dalle banche tradizionali e altri da aziende specializzate.


  • Per quanto riguarda le banche, hanno scelto di commercializzare lettori mobili per soddisfare le esigenze dei professionisti itineranti che necessitano quindi di un sistema mobile. Tuttavia, il suo prezzo interessante e la sua facilità d'uso possono essere adattati anche a piccole strutture indipendenti.

Il livello dei costi di acquisto è basso in quanto generalmente costano tra i 95 e i 100 euro con una commissione per transazione che può variare tra lo 0,8 e il 2%. Quindi più conveniente. Molte banche offrono questi sistemi, come BNP Paribas, LCL, CIC, ecc.


  • Le start-up specializzate forniscono la seconda soluzione. Permettono l'acquisto o il noleggio di terminali mobili con software di fatturazione e contabilità online.

L'acquisto del lettore può variare da 40 a 80 euro per una commissione per transazione compresa tra 1,70 e 2,75%. Queste aziende si chiamano Sum Up, Izettle, Smile&Pay, ecc.


Si tratta quindi di due soluzioni fornite da due diversi tipi di entità. Possono essere riconosciuti come più adatti alle esigenze dei professionisti con piccole strutture come gli albergatori indipendenti.


Cosa succede se voglio che i viaggiatori possano pagare online sul mio sito web ?


In questo caso, ci sono altri principi come Stripe e molti altri che permettono ai vostri clienti di pagare con carta di credito senza che voi abbiate un terminale. Le funzionalità sono semplici: il cliente inserisce le sue coordinate bancarie e riceve automaticamente un'e-mail di conferma del pagamento. Naturalmente lo stesso vale per voi. Riceverete poi il denaro direttamente sul vostro conto bancario tramite un bonifico. Queste soluzioni funzionano su commissione. In genere, si tratta di una commissione dell'1,4% sull'importo della transazione, più 25 centesimi.


Questo è il sistema che Amenitiz ha scelto di utilizzare per il suo software di prenotazione integrato nel vostro sito web perché è una soluzione ultra sicura (PCI compliant) per voi e per i vostri clienti.


Oggi l'88% dei viaggiatori vorrebbe poter pagare online (e non più solo con la carta), sarebbe un peccato farne a meno!



Orange background with text How to create a hotel website which converts visitors into guests?
Guide for independent hotels
Come creare un sito alberghiero che converta visitatori in ospiti?
Guida agli hotel indipendenti
Amenitiz-Icon-White
Orange background with text How to create a hotel website which converts visitors into guests?
Guide for independent hotels
Aumenta le prenotazioni dirette del tuo hotel
Riprendete il controllo sulle vostre prenotazioni